La foresta di Pantaleo si estende per 4231 ettari in agro di Santadi e Nuxis, con le foreste limitrofe costituisce un complesso accorpato che supera i 22.000 ettari e che rappresenta il cuore del Parco naturale del Sulcis. Per ben 1600 ettari è oasi di protezione faunistica dove è operante il divieto di caccia. La vegetazione è fitta, in prevalenza costituita da boschi cedui di leccio misto con macchia e/o sughera. Pantaleo vanta la più estesa lecceta esistente nel mondo. L’habitat è ottimale per tantissime specie, il cervo sardo, il daino, il gatto selvatico, la volpe, la donnola. Tantissime le specie di uccelli, la maggior parte migratori. Tra i rapaci nidificano anche l’aquila reale, l’astore, lo sparviero, il falco pellegrino.